PMI innovative

I beneficiari sono Piccole e Medie Imprese costituite da non più di 36 mesi sotto forma di società di capitali, comprese le srl unipersonali, le srl semplificate e le società cooperative a mutualità prevalente, che si qualifichino come Startup ad alto contenuto tecnologico o derivanti da spin-off aziendali o accademici.

Requisiti

L’impresa proponente deve presentare almeno una delle seguenti caratteristiche:

  • basarsi sullo sfruttamento di un brevetto;
  • aver stipulato un accordo di collaborazione scientifica con università, enti di ricerca, centri di ricerca pubblici;
  • avere nella compagine societaria investitori istituzionali o informali o partners industriali;
  • essere iscritta nella sezione Speciale del Registro Imprese della CCIAA riservata alla categoria delle imprese innovative.

Spese ammissibili

  • Spese di costituzione (max € 2.000,00).
  • Spese di locazione dei laboratori e della sede operativa dell’impresa (max € 12.000,00)
  • Macchinari, attrezzature, impianti hardware e software di stretta pertinenza dell’attività produttiva dell’impresa.
  • Acquisizione e locazione finanziaria di attrezzature scientifiche e di laboratorio.
  • Acquisto di brevetti, fino ad un massimo del 60% del totale del progetto ammesso.
  • Spese finalizzate alla partecipazione a fiere ed eventi (max € 10.000,00).
  • Consulenze esterne specialistiche nella misura massima del 10% del costo totale ammissibile del progetto.
  • Consulenze e/o accordi di collaborazione rese da istituti universitari e centri di ricerca pubblici nella misura massima del 20% del costo totale ammissibile del progetto.
  • Spese connesse allo sviluppo sperimentale di un brevetto e/o un prototipo, sostenute tramite una struttura esterna all’azienda beneficiaria del contributo.
  • Costo del personale dipendente e spese per materiali sostenute direttamente dall’azienda beneficiaria per lo sviluppo sperimentale di un brevetto e/o un prototipo per un massimo del 40% del costo totale del progetto ammesso.

Limiti di importo: ciascun progetto potrà essere ammesso per un importo di spesa non inferiore ad € 30.000,00 e non superiore ad € 500.000,00.

Intensità del contributo: 40% delle spesa ritenuta ammissibile, in Regime De Minimis.

Termini di realizzazione dei progetti: I progetti agevolati dovranno concludersi entro il termine perentorio di 12 mesi decorrenti dalla data di concessione del contributo.

Scadenza presentazione domande: 30/12/2016. IN ATTESA DI RIFINANZIAMENTO

Per informazioni:
Ufficio Incentivi
incentivi@cnaumbria.it

indietro-def