Dall’Idea al Business

idea e business

Siate affamati. Siate folli. Steve Jobs

Hai un’idea? Allora hai fatto il primo passo. Adesso devi sviluppare il tuo progetto.

Il lavoro autonomo può essere una grande opportunità, soprattutto in un momento in cui la ricerca del posto fisso come lavoratore dipendente diventa difficoltosa e incerta. Il tessuto economico italiano si caratterizza proprio per una grande vivacità delle piccole e medie imprese, che rappresentano più dell’80% del totale delle aziende.

Allo stesso tempo bisogna essere in grado di valutare il rischio d’impresa, prendendo in considerazione il mercato, la concorrenza, i costi di avvio dell’attività. Avere un’attività in proprio può portare grandi soddisfazioni personali, ma solo se alla base ci sono impegno, competenza, programmazione e analisi. Dopo aver raccolto e organizzato tutte le informazioni in un documento d’insieme, potrai pianificare l’attività e… partire!

Ecco le variabili che devi prendere in considerazione, strutturate in 6 passaggi.

  • Business Plan. Come strutturare e compilare il tuo Business Plan, strumento di pianificazione d’impresa.
  • Fonti di finanziamento. Quali possono essere le tue fonti di finanziamento.
  • Marketing Plan. L’analisi del mercato, la definizione degli obiettivi e gli strumenti di comunicazione.
  • Forma giuridica. Quali sono le differenze tra i vari tipi di società.
  • Come iniziare. Come aprire una partita IVA e gli altri passi da fare per partire con una nuova attività.
  • Costo di un dipendente. Le variabili che compongono il costo di un dipendente.